logisticamilanese

Che cos’è il picking?

Il picking, o logistica di Pick & Pack, è un’attività svolta nell’ambito della gestione della logistica del magazzino, e più precisamente riguarda il prelievo di una parte della merce da un’unità di carico originale e ripartita in altre unità di carico.

Queste ultime possono essere sia interne al magazzino stesso, sia destinate ad altre strutture.

Ma come avviene l’attività di picking?

Essendo in un “habitat” di magazzino è facile associare quest’operazione ad uno stoccaggio merci manuale, ed effettivamente il picking può avvenire manualmente, ma non solo.

Esistono, infatti, diverse tipologie di magazzini automatizzati, con potenti elevatori o magazzini rotanti sia orizzontalmente che verticalmente. In questi casi, le persone che hanno il compito di gestire e coordinare le operazioni di picking, si limitano a prelevare il materiale che scorre meccanicamente.

Indipendentemente che sia manuale o automatizzata, l’attività di picking si avvia immediatamente dopo la ricezione della pick list, nella quale vengono riportate tutte le indicazioni  sulla merce da prelevare e su quella da spedire:

  • la pick list viene inviata al magazzino, dove avviene il prelievo;
  • la merce viene nuovamente controllata e poi preparata per l’imballaggio;
  • una volta imballata, la merce viene etichettata e preparata per la spedizione.

All’interno della gestione logistica di un magazzino, l’attività di picking non è isolata, ma rientra in un processo di stoccaggio merci che la associa ad altre operazioni, di cui è la prima.

Volendo stilare una sorta di cronologia delle principali operazioni che vengono effettuate nella gestione logistica di un magazzino, troviamo il picking all’origine, seguito dall’imballaggio e dal confezionamento, conservazione e stoccaggio merci e per concludere consegna e distribuzione.

Come si può vedere l’attività di picking è una parte assolutamente fondamentale nel processo di gestione della catena d’approvvigionamento, comunemente utilizzato nella logistica e nella distribuzione di beni al dettaglio.

Proprio per questo è fondamentale che, affinché il picking possa essere effettuato in maniera funzionale al proprio business, i materiali siano facilmente conteggiabili, per evitare che si crei confusione tra il numero di prelievi ed invii verso eventuali altre destinazioni, rischiando così di bloccare immediatamente la logistica del proprio magazzino.