Domotica: quali sono le novità per il 2020?

La domotica, ovvero l’impiego di tecnologie ed elettronica per migliorare la qualità e la prestazione degli impianti domestici e delle attrezzature, è diventata uno dei componenti più richiesti sia in fase di ristrutturazione edilizia sia in ottica di rinnovamento e modernizzazione degli interni abitativi.

L’impiego della domotica all’interno delle case di civile abitazione sta incuriosendo una gran quantità di clienti pronti a rivoluzionare il loro concetto di fruibilità dell’ambiente domestico votandosi alla tecnologia e all’innovazione.

Impianto elettrico gestibile dallo smartphone, elettrodomestici interattivi e controllabili da remoto, per non parlare degli impianti di videosorveglianza e di riscaldamento completamente a portata di cellulare: la domotica ha rivoluzionato il concetto di casa e tante sono le novità che ogni anno il comparto promuove per incentivarne l’utilizzo e per ampliare la clientela.

Le novità del 2020 per la domotica
Le innovazioni tecnologiche avanzano velocemente nel corso del tempo, sostituendo un’innovazione all’altra senza lasciare spazio a stalli e contribuendo ad una sempre maggiore offerta.

La corsa tecnologica dell’innovazione trova ampio spazio anche per quanto riguarda la domotica, coinvolgendo i clienti di un mercato sempre più in espansione. Grazie alla semplicità con la quale si possono controllare gli ambienti domestici, l’utilizzo della domotica è sempre più apprezzato e richiesto.

La casa del 2020 diventa ancora più smart e sempre più connessa: ecco le principali novità riguardo alla domotica pronte a sbaragliare il mercato delle innovazioni.

– Controllo dell’illuminazione per colore e intensità
Oggi è possibile controllare dal proprio smartphone non solo l’accensione dell’impianto elettrico, utile soprattutto nel momento in cui si è assenti da casa; con le nuove tecnologie e lampadine appositamente create per la domotica, grazie agli ultimi modelli è possibile stabilire sia la quantità di luce desiderata sia il colore della luce che più si preferisce. Queste lampadine di ultimissima generazione si possono collegare ai più svariati sistemi di assistenza vocale, consentendo non solo l’utilizzo delle stesse attraverso smartphone ma anche sfruttando le nuovissime tecnologie di assistenza digitale.

– Smart switch Wi-Fi
Sempre per quanto riguarda l’impianto di illuminazione, gli smart switch Wi-Fi sono dei veri e propri interruttori della luce che, collegandosi al Wi-Fi, consentono l’accensione e lo spegnimento dell’impianto elettrico.
Questa tecnologia, semplice ma intuitiva e innovativa, è un ottimo deterrente per i ladri e consente di salvaguardare a distanza la propria abitazione.

– Hub
Questi innovativi oggetti, compatibili con la maggior parte di tecnologie avanzate, consentono di monitorare con un solo acquisto tutti i dispositivi smart presenti in casa: dagli assistenti vocali agli elettrodomestici, il tutto è monitorato da un hub in grado di leggere il linguaggio dei dispositivi associati e, tramite Wi-Fi, bluetooth e altre tecnologie, comunicare con essi.

– Telecomandi per controllare i dispositivi smart
Se si preferisce monitorare la domotica da telecomando, è possibile farlo grazie a telecomandi universali che si collegano ai dispositivi smart presenti in casa.
Per chi non ama i dispositivi a controllo vocale, questi sono gli strumenti perfetti per consentire all’utente di monitorare le proprie tecnologie alla nella concezione più tradizionale del termine.

– La serratura intelligente
Una novità davvero incredibile è la serratura intelligente: posizionata appena sotto la maniglia della porta che si intende controllare, la serratura intelligente consente un pieno controllo da remoto. Grazie alla sua tecnologia, la serratura intelligente può collegarsi al Wi-Fi ed essere monitorata, comandata e controllata attraverso i sistemi di assistenza vocale e con smartphone.

– Il sensore per riscaldamento che aiuta a monitorare il clima
Il riscaldamento domotizzato non è una novità, ma lo è sicuramente la possibilità di sfruttare un piccolo sensore all’interno dell’impianto in grado di individuare i punti più freddi e quelli che risultano più caldi della propria abitazione per uniformare la qualità e la percezione del clima.

– Bilancia da forno che controlla la quantità di ingredienti
La domotica non è solo impianti di riscaldamento, illuminazione e sorveglianza ma è anche utilizzo di elettrodomestici e complementi in cucina.
Grazie a questa innovativa bilancia da forno, cucinare sarà ancora più semplice: vengono monitorati infatti gli ingredienti aggiunti passo passo, per consentire all’utente, tramite app, di preparare la cena perfetta.

– La bilancia pesa persone smart
Dimenticate le classiche bilance analogiche: ora, per monitorare il proprio peso, ci sono le bilance smart che si collegano tramite tecnologia bluetooth all’app di riferimento scaricata sullo smartphone. Vengono così gestiti progressi, miglioramenti e peggioramenti, con consigli pratici e soluzioni per migliorare il proprio stato di salute.

Gli incentivi dedicati alla domotica
Per gli appassionati, per chi lo vuole diventare e per chi ha necessità di implementare il proprio sistema domestico, in Italia e per tutto il 2020 la detrazione per le spese effettuate nel campo della domotica sono detraibili al 65%.